Digitopressione - Micromassaggio Cinese

Digitopressione

Consiste nella stimolazione di Meridiani e Punti mediante pressioni e sfioramenti esercitati con le dita e con le mani. Nell’uomo i Meridiani sono percorsi energetici che uniscono organi e visceri tra loro e con la periferia, e contemporaneamente interagiscono con il mondo esterno.   

Tutti i fenomeni sono regolati da forze opposte e allo stesso tempo complementari: Yin e Yang, i due poli (o aspetti) del Qi. Lo Yin esprime contrazione, concentrazione, “materia”, ed è identificabile con il freddo, il buio, il passivo e con ciò che chiamiamo “vuoto di energia”. Lo Yang esprime spansione, dilatazione, “energia”, ed è identificabile con ciò che chiamiamo “pieno di energia”.La base filosofica della Medicina tradizionale Cinese è il Taoismo (la via della vita). Il contributo più importante di questa filosofia consiste nella sua concezione di una dialettica universale, i cui principi sono:

  • tutti i fenomeni hanno luogo in uno spazio infinito
  • tutti i fenomeni sono correlati
  • ogni cosa è dotata di Qi (energia)
  • ogni cosa è in perenne stato di trasformazione

 

Yin/Yang nell’Uomo

Anche l’uomo, considerato un Microcosmo dell’Universo, rispecchia le leggi dello Yin e dello Yang; il suo benessere e la sua armonia dipendono dall’equilibrio fra i due poli.
Quando l’equilibrio del sistema Yin/Yang viene destabilizzato, si alterano le funzioni e si può determinare la patologia.
Il benessere dipende dall’equilibrio energetico dell’uomo e simultaneamente dall’equilibrio energetico tra l’uomo (microcosmo) e l’ambiente che lo circonda (macrocosmo). La teoria dei cinque elementi aiuta a capire e a definire il rapporto dell’uomo con la natura.

 

I cinque Elementi nell’Uomo

La teoria nasce dall’osservazione del ciclo della natura sul nostro pianeta, che è l’ambiente in cui vive l’uomo.
Il sistema di corrispondenza dei cinque elementi descrive il parallelismo e la sincronia degli eventi del mondo esterno ed interno dell’Uomo. Il Qi si muove con il trascorrere del tempo, mettendosi in moto in Primavera (elemento Legno), espandendosi in Estate (elemento Fuoco), armonizzandosi alla Fine dell’Estate (elemento Terra), condensandosi in Autunno (elemento Metallo) e riposando in Inverno (elemento Acqua), per poi tornare a muoversi ciclicamente ogni anno. Allo stesso modo nell’Uomo, che rispecchia la Natura in quanto microcosmo di essa, il Qi circola passando per tutti gli organi che sono rappresentati dai  cinque elementi.
All’elemento Legno sono associati il Fegato e la Cistifellea, i muscoli, i tendini e gli occhi; le problematiche del fegato, della cistifellea e di tutto ciò ad essi correlati dipendono da un vuoto (Yin) o da un pieno (Yang) dell’energia posseduta da questo elemento. All’elemento Fuoco sono associati il Cuore e l’Intestino Tenue, le arterie e le vene, il linguaggio e l’orecchio esterno. Tutte le problematiche ad essi relativi dipendono dall’energia di questo elemento.
All’elemento Terra appartengono la Milza, il Pancreas e lo Stomaco, la bocca e le palpebre.
All’elemento Metallo sono associati Polmone e Grosso Intestino, la pelle, i peli, il naso.
All’elemento Acqua appartengono Reni e Vescica, l’apparato genitale, le ossa, i denti, i nervi, il sistema immunitario. Tutte le problematiche ad essi relative andranno trattate riequilibrando lo Yin e lo Yang di questo elemento.

 
Digitopressione

Consiste nella stimolazione di Meridiani e Punti mediante pressioni e sfioramenti esercitati con le dita e con le mani.
Nell’uomo i Meridiani sono percorsi energetici che uniscono organi e visceri tra loro e con la periferia, e contemporaneamente interagiscono con il mondo esterno.
I Meridiani permettono la circolazione del Qi; questa circolazione si sovrappone a quella ematica, a quella linfatica e a quella nervosa.
Lungo i Meridiani si trovano i Punti (quelli dell’agopuntura); tramite questi punti si può agire sul meridiano e sull’organo o viscere accoppiato secondo la teoria dei cinque elementi.

Gli Agopunti, o più semplicemente Punti, esercitano le seguenti funzioni:

  1. concentrano le energie
  2. indicano gli squilibri sia degli organi che dei meridiani
  3. stimolati, esercitano un’azione armonizzante

Si pensa che la digitopressione derivi dall’agopuntura, ma è probabile che sia antecedente poiché il tocco è la forma di cura più istintiva, ed è possibile che Meridiani e Punti siano stati percepiti come flussi di sensazioni che percorrevano il corpo dopo la stimolazione manuale dei Punti.
Tuttavia la stimolazione tramite aghi comporta un minore dispendio energetico rispetto all’esplorazione fatta con le mani.
Uno dei grandi vantaggi della digitopressione è che si può effettuare attraverso gli abiti: è importante ricordare che l’obiettivo non è la superficie epidermica, ma il Qi all’interno del corpo. Questo tipo di massaggio è nato in Estremo Oriente, famoso per il tradizionale senso del pudore, ma anche per l’ambiente caldo e umido che può rendere la pelle troppo scivolosa per le pressioni.
 

Programma (teoria e pratica)

  • La teoria Yin-Yang applicata all’uomo.
  • La teoria dei 5 Movimenti applicata all’uomo.
  • L’Energia del Cielo; L’Energia della Terra; L’Energia Ancestrale
  • La valutazione energetica nella M.T.C.
  • I 5 Movimenti: Legno, Fuoco, Terra, Metallo, Acqua.
  • Aspetti fisici, percettivi, mentali, emozionali e spirituali associati ai movimenti
  • Organi e Visceri associati ai movimenti
  • I Meridiani Principali: I Meridiani Curiosi; I Punti Pressorei

Il corso di Digitopressione ha anche validità come I° livello per i corsi di Tuina e Shiatsu; credito formativo per i corsi di Bio-Naturopatia, Pranoterapia, Riflessologia.

Per informazioni ed iscrizioni telefonare al N° Ripartito 840500191 o scrivere a info@amiuniversity.com